Uno sguardo sul 2019 tra Sondrio e Valmalenco

COMUNICATO STAMPA
Sondrio, 10 gennaio 2019. Passate le feste tra Sondrio e Valmalenco si inizia a dare uno sguardo non solo alle attività, ovviamente invernali, previste in gennaio, ma anche a cosa ci aspetta nel 2019. L’estate è lontana, ma è già tempo di pensare al “Cantù Basket Camp”: ufficiali le date del “Mountain Camp”. Dal 30 giugno al 6 luglio a Chiesa in Valmalenco e Caspoggio, per i nati dal 2001 al 2011, dove non mancheranno le sorprese (info: cantubasketcamp@gmail.com ). Confermati anche i giorni della “Piega Malenca”. Dal 22 al 24 marzo in Valmalenco per un salto all’origine e alla libertà dello sci. Un fine settimana dedicato alla sciata a tallone libero, la più antica tecnica sciistica, con istruttori professionisti, eventi e piacere di stare insieme. Passando a febbraio, torna la tradizionale “Sagra di San Bello” a Berbenno di Valtellina, nei weekend dal primo al 16 febbraio. Si tratta di una manifestazione che, fin dal Medioevo, festeggia San Benigno De Medici, fondatore dell‘antico monastero nei pressi dei quali si organizza la sagra. La cui cucina, come tradizione, propone gallina e pollo in molte varianti (sagradisanbello.it) Gennaio invece è il mese perfetto per le ciaspolate, il modo per vivere la montagna nella maniera più semplice e naturale. Non sono richieste particolari competenze tecniche, serve solo tanta voglia di camminare, ascoltare la natura e godersi il panorama. E la La Valmalenco offre una serie di opportunità di ciaspolate con guida (al tramonto, sotto la luna piena…) grazie ai suoi rifugi. All’insegna del gusto invece le passeggiate o ciaspolate con degustazione di prodotti tipici organizzate a Lanzada: il fascino dei sentieri del fondovalle uniti ai profumi della cantina. Senza dimenticare che la Ski Area all’Alpe Palù in Valmalenco è perfettamente innevata e gli impianti sono tutti aperti (valmalencoskiresort.com). Ma in montagna non bisogna mai dimenticare di parlare di sicurezza. Anche per questo il CAI Valmalenco organizza sabato 12 gennaio, alle ore 18 presso l’oratorio di Lanzada, una serata sulla sicurezza in ambiente montano, a cura della scuola di scialpinismo CAI Valmadrera aperta a tutti: conoscere neve e valanghe, prevenire e ridurre il rischio e organizzare l’autosoccorso i temi. Infine segnaliamo la classica “Cronoscalata della Befana”. Domenica 13 gennaio, organizzata dalla Sportiva Lanzada, gara di sola salita che da Tornadri porta fino all’alpe Brusada (sportivalanzada.it, in caso di mancanza di neve si svolgerà a Campagneda).

Info: http://www.sondrioevalmalenco.it

Tutti gli eventi in Valmalenco per l’inverno 2018/2019

Sondrio,13 dicembre 2018.Sport, tradizioni, enogastronomia e cultura la fanno da padrone nelfitto calendario di eventi che la Valmalenco propone per la prossimastagione invernale. Il libretto, disponibile in versione cartaceapresso gli uffici di Sondrio e Valmalenco, oltre che ovviamente online,racchiude tutti gli eventi più importanti della valle.

Dai presepi viventi alle feste di auguri natalizi, dai concerti alle conferenze, dalle ciaspolate all’enogastronomia, dai mercatini alle visite guidate nelle miniere, dalle mostre alla serate culturali, senza mai dimenticare sport e natura: c’è proprio tutto per un soggiorno indimenticabile nell’inverno malenco 2018/2019.

Ese non vi basta è online la sezione eventi del nuovo sito www.sondrioevalmalenco.it con tutte le manifestazioni e gli aggiornamenti.

Senza dimenticare che è attivo il “Treno della Neve” sulla linea Milano-Tirano, che consente agli sciatori di non usare l’auto grazie al comodo collegamento con le piste dell’Alpe Palù. Previste alcune corse giornaliere, weekend compresi. Biglietti su store.trenord.it.

Informiamo inoltre sull’apertura natalizia della seggiovia di Caspoggio S. Antonio, prevista dal 28 dicembre al 6 gennaio, dalle 9:30 alle ore 12:30.

Orari Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco

Ufficio Valmalenco: tutti i giorni 9-12 e 15-18.

Ufficio Sondrio: lunedì-venerdì 7:45-13:10 e 14-18:30 sabato 7:45-13:10

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, è un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d’inverno con 60 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell’Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

Info:www.sondrioevalmalenco.it

Riparte il treno della neve per la Valmalenco

COMUNICATO STAMPA

Sondrio, 3 dicembre 2018. Neanche il tempo di festeggiare la ripartenza, questo weekend, della stagione dello sci in Valmalenco che si rinnova per la stagione 2018-2019 l’accordo tra Trenord e Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco per il “Treno della Neve”.

Lo speciale servizio ferroviario sulla linea Milano-Tirano, giunto alla terza edizione, che consentirà agli sciatori di non usare l’auto grazie al comodo collegamento con le piste dell'Alpe Palù. 

Dal 7 dicembre, fino a fine stagione, si potrà viaggiare in treno (previste alcune corse giornaliere, weekend compresi), acquistando il biglietto sul sito di Trenord store.trenord.it.

Il ticket comprende il viaggio di andata e ritorno, il transfer per la Valmalenco e lo skipass giornaliero, il tutto al prezzo di 48 €.

Si potrà quindi sciare o andare in vacanza direttamente dalle città e senza il pensiero del traffico o del parcheggio. A completare l'offerta la possibilità di ulteriori servizi, come il noleggio delle attrezzature, per gli sciatori che decidono di godersi una giornata tra le montagne della Valtellina senza bagagli.

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, è un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d'inverno con 60 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all'aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell'Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

Info: www.sondrioevalmalenco.it 

Al via la stagione dello sci in Valmalenco

Sondrio, 23 novembre 2018. Cime e piste finalmente imbiancate: parte sabato 1° dicembre la stagione dello sci in Valmalenco. Grande, come sempre, l’attesa degli sciatori per lanciarsi in discesa nei sessanta km di piste sull’Alpe Palù e salire sulla “Snow Eagle”, la più grande funivia del mondo che porta, in un sol balzo, a quota 2080 metri, su un terrazzo da cui si dominano le Alpi.

Approfittando magari del pacchetto promozionale dal 9 al 23 dicembre (B&B più ski pass).

Alcuni eventi in arrivo tra Sondrio e Valmalenco.

A Chiuro domenica 25 novembre e domenica 2 dicembre dalla mattina al tardo pomeriggio torna l’antica e rinomata fiera, già citata nel 1688 nella “Magnifica Comunità di Chiuro”.

Sempre domenica a Postalesio lo “SLAlom alle Piramidi”, quarta edizione nata dall’idea di coniugare sport, solidarietà e promozione del territorio. Pensata nelle versioni camminata di 4 km e corsa di 8 km permette a tutti di partecipare. Entrambi i percorsi si sviluppano tra Postalesio e Castione Andevenno, principalmente su sentieri recuperati, che attraversano antichi nuclei ormai disabitati e quasi dimenticati, ma che conservano i segni di una vita passata non molto lontana. Il percorso lungo costeggia la Riserva naturale delle Piramidi di Postalesio, fenomeno erosivo raro. L’incasso sarà devoluto ad AISLA. Info: slalomallepiramidi@gmail.com

Da non perdere Winter opening, sabato 8 dicembre in via Roma a Chiesa in Valmalenco, le associazioni e i centri sportivi della Valmalenco presentano il programma invernale e le loro attività.

Infine si avvicina Natale e non potevano mancare i mercatini. A Sondrio dal primo al 24 dicembre, a Caspoggio l’8 e il 9 dicembre (dalle 15 alle 22) Christmas Village – la casa di Babbo Natale e il 15 e 16 dicembre lungo le vie del centro di Albosaggia (dalle 12 alle 20).

 

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, è un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d’inverno con 60 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell’Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

 

Info: www.sondrioevalmalenco.it

Parco Regionale dei Castelli Romani, partito “Il Cammino Naturale dei Parchi” – Il Caffè.tv

/Alessandro Bonvini

È partito “Il Cammino Naturale dei Parchi”, 430 km da Roma a L’Aquila attraverso 6 aeree protette della Regione Lazio e un Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Tutte le notizie e aggiornamenti si possono reperire sul sito www.camminonaturaledeiparchi.it.  

Continua a leggere……

Image courtesy of   .flickr.com

Ruvo di Puglia: Ruvo di Puglia, un paese che piace agli stranieri

pcdazero / Pixabay

I turisti che visitano Ruvo di Puglia non hanno dubbi: bella, e trascorrerci un giorno o più  un’esperienza che vale la pena di vivere. l’incoraggiante risultato registrato dall’Infopoint di Ruvo di Puglia – gestito su apposita convenzione sin dall’atto della sua costituzione dall’associazione Pro Loco – per descrivere la città vista con gli occhi degli stranieri che l’hanno visitata nell’ultima stagione.

Continua a leggere…..

Image courtesy of  pcdazero / Pixabay

Trapani Medioevale – Trapani | Guida Sicilia

 

Presso la Real Chiesa di San Domenico avrà luogo Trapani Medioevale, VII rievocazione storica dell’arrivo di Manfredi di Trinacria, Duca di Atene. Da Venerdì 9 a Domenica 11 Novembre.

Continua a leggere…..

Image courtesy of www.guidasicilia.it

La vigilia di “Gustosando in Valtellina” – Percorsi Enogastronomici

 

Meteo favorevole e social network in fermento, per usare un eufemismo, gli ingredienti della vigilia di Gustosando in Valtellina. Sono infatti senza soluzioni di continuità le richieste che arrivano al Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno dagli avventori che non vedono l’ora di tuffarsi negli itinerari enogastronomici in bassa Valtellina e valli, che iniziano sabato.

Continua a leggere….

Image courtesy of www.percorsienogastronomici.eu

Perché gli italiani dovrebbero andare in vacanza in Croazia | SiViaggia

fjaka / Pixabay

Le vacanze estive sono finite, ma c’è chi deve ancora partire. Del resto, viaggiare fuori stagione la cosa più intelligente che si possa fare.

Tra i Paesi bellissimi dove andare a settembre e in qualunque stagione dell’anno c’è la vicina Croazia.

Continua a leggere…..

Image courtesy of .fjaka / Pixabay

19ª Festa dell’Alpeggio in Valmalenco

 

Sondrio, 3 settembre 2018. Da 19 anni la “Festa dell’Alpeggio” celebra il ritorno delle mandrie dagli alpeggi, riti, tradizioni e ambienti tipici della realtà alpina della Valmalenco.

Programma

Sabato 15 settembre 2018

– Chiareggio “La Truna”: mostra fotografica “Valmalenco 4 stagioni di una valle retica” (R. Piazza);

– dalle ore 14 Chiareggio: escursione per bambini con i cavalli (attività a pagamento);

– dalle ore 14 Chiareggio: gonfiabili (attività a pagamento);

– dalle ore 15 Chiareggio: fiabe in alpeggio (iscrizione obbligatoria). Laboratorio creativo a tema accompagnato da un’avvincente storia per bambini disegnata in diretta;

– ore 17:30 Chiareggio “La Corte”: dimostrazione dell’arte della mungitura, latte appena munto, frittelle e dolci per grandi e piccini;

– dalle ore 20 Chiesa in Valmalenco e Chiareggio: cena dell’alpeggiatore presso ristoranti e rifugi, formaggi d’alpe a menù convenzionato (prenotazione consigliata presso le strutture);

– dalle ore 20:30 Chiareggio Ristorante “Ai Portoni”: cena degustazione vini con menù a tema (prenotazione consigliata presso la struttura);

– ore 21:30 Chiareggio Piazza Beato Nicolò Rusca: “emozioni in libertà” con Giuseppe Martinelli. Distribuzione di vin brulè e tisane calde durante il concerto;

– ore 21 Cinema Bernina di Chiesa in Valmalenco: “In… canto dall’Alpe”, concerto coro Armonie in voce, coro CAI Valmalenco e Coro Monteverdi di Tirano.

Domenica 16 settembre 2018

– Chiareggio “La Truna”: mostra fotografica “Valmalenco 4 stagioni di una valle retica” (R. Piazza);

– ore 8 rifugi di Chiareggio: ghiotta colazione dei rifugisti;

– ore 9:30 Chiareggio chiesetta di S. Anna: Santa Messa;

– dalle ore 10:30 Chiareggio: mercatini del gusto con degustazioni e vendita di prodotti tipici degli alpeggi e del territorio;

– dalle ore 10:30 Chiareggio: escursione per bambini con i cavalli (attività a pagamento);

– dalle ore 10:30 Chiareggio: laboratorio di costruzioni di aquiloni;

– dalle ore 10:30 Chiareggio: gonfiabili (attività a pagamento);

– dalle ore 10:30 alle ore 15:30 Chiareggio: truccabimbi;

– ore 11:30 Chiareggio: l’arte del casaro, dimostrazione lavorazione con degustazione cagliata;

– ore 12 Chiareggio: sfilata delle mandrie degli alpeggi;

-dalle ore 12:30 Chiareggio Piazza Beato Nicolò Rusca: premiazione della vacca meglio decorata a festa e del miglior produttore di “scimut”, tipico formaggio di valle dell’estate 2018, a cura dell’ONAF;

– dalle ore 13 Chiesa Valmalenco e Chiareggio: pranzo dell’alpeggiatore presso ristoranti e rifugi, formaggi d’alpe a menù convenzionato (prenotazione consigliata presso le strutture);

– dalle ore 15 Chiareggio: volano gli aquiloni nel cielo di Chiareggio.

 

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, è un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, ma generosa, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina. Regno della neve d’inverno con 50 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano ad ogni stagione. Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti vitati, sul versante retico dell’Adda, sui quali si producono pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

 

Informazioni: www.sondrioevalmalenco.it